Skip to Content

Progetti di sviluppo/potenziamento di infrastrutture di ricerca strategica regionali per la lotta alle patologie oncologiche

Versione stampabileSend to friendPDF version

Pubblicati l'Avviso e la modulistica

Manifestazione di interesse per la realizzazione di progetti di sviluppo/potenziamento di infrastrutture di ricerca strategica regionali per la lotta alle patologie oncologiche

L’Avviso ha l'obiettivo di raccogliere Manifestazioni di interesse per la candidatura di infrastrutture di ricerca, in possesso dei requisiti minimi previsti, al fine di potenziare le capacità di sviluppare l'eccellenza nella R&I nonché promuovere centri di competenza di carattere sovraregionale.

Con tale intervento si intende sostenere reti e poli che riuniscono ed integrano, a livello regionale e in un’ottica sovraregionale, le principali infrastrutture di ricerca della Campania impegnate nella lotta alle patologie oncologiche ed in grado di consentire, attraverso la messa a valore del proprio capitale umano, tecnologico e relazionale nonché l’armonizzazione dei servizi di RS&I erogati, lo sviluppo delle traiettorie tecnologiche più promettenti per la specializzazione in ambito oncologico della Campania secondo le linee strategiche espresse nella Strategia regionale RIS3.

MODULISTICA
  • Scarica la modulistica
  • il vademecum per la compilazione delle domande sarà disponibile nei prossimi giorni

Atti e documenti da consultare:
Informazioni importanti:
  • dal 19 giugno 2017: sarà attiva la PEC: sviluppoirsr@pec.regione.campania.it, cui inviare FAQ e richieste di chiarimenti e sarà possibile scaricare la modulistica per la presentazione delle istanzee il vademecum per la compilazione delle domande
  • 8 luglio 2017: data a partire dalla quale sarà attivo il link, disponibile su questo sito, per collegarsi alla piattaforma su cui compilare le domande
  • 1 agosto 2017: data a partire dalla quale, con le modalità indicate nel vademecum, sarà possibile sottoscrivere le domande e, mediante la piattaforma, trasmetterle alla Regione Campania.